Westworld: il mondo degli android ha preso coscienza di esistere

 - Westworld non è solo una semplice serie. Già dalla prima puntata rapisce lo spettatore non solo l'idea futurista di un "mondo" fatto da androidi, chiamati host, per soddisfare le fantasie (anche sessuali) dei clienti più ricchi, ma l'umanità che viene fuori minuto dopo minuto di questi robot e che senza troppa difficoltà colpisce noi spettatori.
Quello che dapprima viene recitato come un copione (che viene scritto per gli android) che sono costretti a subire ogni angheria da parte di ogni cliente, consapevole che alla fine di ogni "storia" la memoria dei robot verrà cancellata per iniziare tutto di nuovo, alla fine comincia a scattare una coscienza(?) che farà prendere consapevolezza ai robot di esistere davvero.


la serie è stata creata da Jonathan Nolan, fratello minore di Christopher, J. J. Abrams, creatore di Lost e regista di film come Star trek e Star wars. Il risveglio della Forza, e Lisa Joy. Nel cast Evan Rachel Wood, Thandie Newton, Jeffrey Wright, Ed Harris e Anthony Hopkins. la serie sta andando in onda da questo Lunedi e tutti i lunedì alle 21 circa su Sky Atlantic, e consiglio vivamente la visione di questo piccolo gioiello (sperando non deluda con il passare delle puntate).

Curiosità: L'episodio pilota è costato 25 milioni di dollari con un budget di 100 milioni per realizzare tutte le 10 puntate.

Commenti

Post popolari in questo blog

Donne sole

The Young Pope esordio col Boom